ES_logo

L'Automobile rinasce green, interconnessa e a guida autonoma

Recentemente Samsung ha annunciato di aver trovato il modo per produrre batterie affidabili, tecnicamente “accumulatori di energia”, allo stato solido. Questa nuova tecnologia consentirebbe di superare i limiti degli equivalenti basati sul Litio (Li-Ion | Li-Po) ovvero di aumentarne la densità di potenza che in termini di resa energetica per l’automotive si tradurrebbe in mediamente 800 km di autonomia… Un enorme passo avanti considerando gli indicativi 400-450 km raggiunti sinora da alcuni veicoli-test efficienti e con un buon numero di accumulatori a bordo.

La mobilità delle merci e delle persone si sta sempre più evolvendo verso l’elettrificazione e questo trend si registra anche nel mercato dell’automobile convenzionale: tradizionalmente conservativa e molto più lento a reagire rispetto ad altri.

Continua a leggere

Argomenti: Automotive, Simulazione

Specifica geometrica per componenti non rigidi

Alcuni componenti possono presentare distorsioni elevate a seguito dei processi produttivi che subiscono. Le cause possono essere dovute al loro peso, alla loro flessibilità e/o al rilascio delle tensioni residue. Tali contributi possono sommarsi tra loro e sono fortemente influenzati dai seguenti aspetti:

  • il materiale (metallo, plastica, gomma, ecc.)
  • la forma del componente
  • il processo produttivo utilizzato (asportazione, stampaggio, iniezione, ecc.).

In questo articolo vediamo quali sono le specifiche geometriche da applicare a questa tipologia di componenti.

Continua a leggere

Argomenti: Gestione delle tolleranze

Catene di tolleranze: la simulazione rimpiazza il calcolo worst case

Per gestire le tolleranze di progetto con lo scopo di avere prodotti che garantiscano determinati livelli di qualità a costi contenuti (idealmente per massimizzare i margini di guadagno) ci si basa sulla metodologia del Dimensional Management. Tale metodologia si avvale tra gli altri di due strumenti imprescindibili.

Il primo è rappresentato da una specifica geometrica di prodotto univoca. Essa si ottiene adottando un linguaggio tecnico universalmente riconosciuto e normato. Quello che in gergo comune è meglio noto con l’acronimo GD&T (Geometric Dimensioning & Tolerancing).

Il secondo strumento è rappresentato dai calcoli di catene di tolleranze (detta anche analisi delle tolleranze). Le approfondiamo in questo articolo.

Continua a leggere

Argomenti: Gestione delle tolleranze

I simboli delle tolleranze geometriche

In un mondo perfetto la produzione realizza prodotti al loro nominale con la utopica conseguenza che i prodotti si assembleranno e funzioneranno sempre perfettamente. Sappiamo bene che purtroppo il mondo reale non è così: i prodotti che escono dalla produzione sono imperfetti, hanno dimensioni che si discostano dal nominale e quando proviamo ad assemblarli vanno in interferenza o lasciano giochi troppo grandi. Come chiedere alla produzione di essere più precisa?

Continua a leggere

Argomenti: Gestione delle tolleranze

Estendere le funzionalità di Excel per il calcolo ingegneristico

Gli ingegneri si trovano, quotidianamente, nella necessità di applicare formule e algoritmi per il calcolo scientifico: ad esempio nel dimensionamento di componenti, per la verifica secondo normative, etc.

Lo strumento di calcolo più impiegato, perché immediatamente disponibile in quanto già installato in ogni computer, è certamente Microsoft Excel. Purtroppo, e accade spesso, all’ingegnere occorrono funzioni molto più avanzate e sofisticate rispetto a quelle disponibili dallo spreadsheet e seppur alcuni si dedicano all’utilizzo di Visual Basic per superarne i limiti, vediamo in questo articolo come superare i limiti della programmazione.

Continua a leggere

Argomenti: maple

Tolleranze dimensionali e tolleranze geometriche: esempio applicativo

In questo articolo vediamo in modo pratico con un esempio applicativo la differenza tra le tolleranze dimensionali e le tolleranze geometriche

Continua a leggere

Argomenti: Gestione delle tolleranze

Rimani aggiornato sulle ultime novità della simulazione e le sue applicazioni

Articoli più letti

New call-to-action